Confesercenti FVG | Emergenza CoronaVirus, per Confesercenti ristoratori e bar sono i più colpiti
Zoratti: "Vigileremo sulle tempistiche dei ristori, auspicando che i versamenti avvengano in tempi brevi"
Confesercenti, Udine, 2020, Emergenza, CoronaVirus, Decreto Ristori
1436
post-template-default,single,single-post,postid-1436,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

NEWS: Emergenza CoronaVirus, per Confesercenti ristoratori e bar sono i più colpiti – LINK

NEWS: Emergenza CoronaVirus, per Confesercenti ristoratori e bar sono i più colpiti – LINK

“Con grande rammarico, apprendiamo che il Friuli Venezia Giulia è diventato zona arancione – commenta Marco Zoratti, vice presidente regionale di Confesercenti Fvg -. Gli sforzi e le iniziative presi dalla Regione per evitare questo declassamento non hanno sortito i risultati sperati. Purtroppo i pubblici esercizi, ovvero bar, ristoranti, osterie, caffetterie sono nuovamente i più colpiti. Vigileremo a questo punto sulle tempistiche dei ristori, auspicando che i versamenti avvengano in tempo breve, così come promesso dal Governo e dalla Regione. Dal canto nostro abbiamo già iniziato lo screening per valutare la buona gestione dei versamenti a favore delle aziende. Detto questo, mi sento di fare un appello ai colleghi commercianti ed esercenti: Non molliamo proprio ora, ma teniamo duro per ripartire quando avremo domato il CoronaVirus.”

Fonte (Link): UdineToday